Impianti hotel: quali impianti sono necessari per il funzionamento di un albergo

impianti hotel

Un Hotel è, come già ben sapete, una struttura magica all’interno del quale è possibile passare dei momenti di vero e sano rilassamento, grazie alle persone che lavorano sodo per garantire il benessere dei clienti. Quello che fa muovere la perfetta macchina dei sogni che è un albergo sono gli impianti hotel presenti all’interno della struttura. Vediamo quali sono i vari impianti presenti in una struttura alberghiera che rendono tutto possibile.

Manutenzione hotel: il primo passo per il funzionamento degli impianti.

Per impianti hotel si intende tutti quegli impianti che hanno non solo la capacità di far funzionare normalmente e in maniera indispensabile la struttura alberghiera, come potrebbero essere gli impianti idraulici o termici o ancora gli impianti elettrici.

Quando si parla di impianti hotel si intende anche tutta quella serie di strutture che servono a garantire il benessere e il divertimento dei clienti di un hotel.

La distinzione è, come potete immaginare, dovuta spesso al grado di lusso dell’hotel. Infatti gli impianti hotel che si possono trovare in un albergo a 1 o 2 stelle sono quelli indispensabili alla vita di tutti i giorni e al soddisfacimento dei beni primari, quali impianti termici per il riscaldamento dell’aria, impianti idraulici per il funzionamento di sanitari e docce, impianti elettrici per la corrente e la luce.

Più si sale di prestigio, più si arriva a livelli in cui i clienti cercano un grado di soddisfazione maggiore e, di conseguenza, gli impianti hotel devono sopperire a questa ricerca di benessere. Motivo per cui, oltre ad avere gli impianti hotel sopracitati (dove però la ricerca della bellezza e della perfezione raggiunge livelli molto più alti; se in una struttura a una stella ci sono sanitari basilari, in una struttura 5 stelle lusso i sanitari saranno di grande importanza e bellezza per raggiungere alti livelli di comfort), hotel a 4, 5 stelle avranno altri tipi di impianti come la presenza di un ascensore (sufficiente da solo per acquisire una stella nelle strutture), la presenza di piscine, impianti sportivi come campi da tennis o palestre all’interno dell’albergo, zone benessere come Spa o centro massaggi ecc.

impianti hotel

Hotel di lusso: come gestire la manutenzione di impianti di lusso.

Per avere un albergo di lusso bisogna necessariamente avere degli impianti hotel di lusso. Come già prima abbiamo anticipato, più è prestigiosa la struttura alberghiera, più è necessario avere un altissimo livello di controllo della propria struttura. Non basterà quindi avere un manutentore che all’occorrenza di occupa della manutenzione ordinaria dell’albergo.

C’è la possibilità di affidarsi ad aziende che offrono servizi di livello superiore, impiegando responsabili di manutenzione esperti e in grado di effettuare manutenzione preventiva e ordinaria su tutti gli impianti installati nell’edificio.

Ci sarà dunque uno specialista che ogni giorno effettuerà controlli su ognuno degli impianti hotel per fare in modo che tutto sia perfettamente lubrificato e funzioni esattamente come i clienti si aspettano.

Inoltre il grande vantaggio che si ha avendo un responsabile simile in una struttura di lusso è che in ogni istante si ha la possibilità di sistemare un malfunzionamento, in maniera repentina e senza costi aggiuntivi, cosicché tutto funzioni sempre alla perfezione. Questo porterà, come si può ben immaginare, l’esperienza dei clienti ad essere di grande rilievo. E, si sa, l’opinione più importante in ambito alberghiero è quella dei propri clienti.

Responsabile di manutenzione: l’eroe mascherato degli alberghi.

Potrebbe essere il sottotitolo di un film d’azione comico in cui al posto della spada il protagonista ha una chiave inglese, e la verità è che un po’ è così. Il responsabile di manutenzione ha il dovere di essere sempre vigile sugli impianti hotel e di mantenerli e aggiustarli qualora siano malfunzionanti, sempre e comunque mantenendo una grande discrezione e cercando di non intaccare mai il soggiornamento dei clienti di un hotel.

Quello che un responsabile di manutenzione è tenuto a fare quindi è aggirarsi nella struttura alberghiera, senza che nessuno abbia mai la percezione che lui ci sia, ma rendendosi disponibile alla risoluzione di qualsiasi problema, risolvendolo nel minor tempo possibile e con la maggiore resa. Il tutto senza scomodare minimamente i clienti, che avranno il problema risolto ancor prima di poter dire “grazie. Sembra un po’ il lavoro di un supereroe, non è vero?

Lascia un commento